Questa Associazione fa parte del Consiglio Internazionale di Danza dell'Unesco

LA CASA NELLA DANZA e LA DANZA NELLA CASA.

10/05/2016 Por Claudia Belchior

E’ un progetto che si svolge in casa con un piccolo gruppo ogni mercoledi sera.

L’intenzione è di recuperare la memoria del samba di Rio anche a Milano. Il samba è nato in casa, tra la cucina dove zia Ciata preparava da mangiare e i musicisti suonavano nel salotto di casa sua. Il cibo veniva preparato non solo con amore ma anche con la musica dal vivo. Nell’accoglienza di una casa, quante emozioni sentiamo e viviamo. Il corpo racconta le sue storie attraverso movimenti, danze, oggetti, colori.

Ballare si traduce nel fare movimento e quindi tutto ciò di salutare che questo comporta. Praticandolo ci si sente meglio nel proprio corpo, perché lo si sente meglio: aumenta la consapevolezza delle varie parti di sé, che altrimenti restano dimenticate e “addormentate”

Noi viviamo in movimento. Gli incontri hanno i temi della vita, uniti alla storia della cultura brasiliana. In uno spazio di accogliente ognuno può sentire se stesso con più armonia, scoprendo il proprio corpo tra il limite e la libertà e la ricchezza di confrontarsi con il gruppo. Sono temi che servono per migliorare se stessi e il proprio rapporto con la vita.

”Con i ritmi afro brasiliani, il samba e la danza creativa possiamo mettere a fuoco le nostre risorse per poter affrontare le nostre sfide quotidiane in modo gioioso, consapevole e creativo.

I temi da sviluppare: sono temi della vita. La gioia, salute, lavoro, denaro, cambiamento, le nostre emozioni, corpo, bellezza.

Se impara a rilassarsi in modo molto piacevole. Il rilassamento che stimola la fiducia, creando armonia e benessere. Se scopre un corpo ricco di ritmi, liberatorio, sentendo la propria forza interiore e fisica. Creare qualcosa di tuo, la tua danza. Abbandonarsi divertendosi nel samba, perchè il samba è di TUTTI.

Gli incontri: ogni mercoledi ore 19 nel Naviglio Grande – Milano